Comfy artichokes rigatoni

DSC_0623logo

Poco ma sicuro: questa è solo una delle numerose ed innumerevoli ricette di pasta che vi proporremo. Non solo perchè il nostro sangue italiano ci spinge inevitabilmente verso questo piatto, ma anche perchè, bisogna ammetterlo, la pasta è facile, veloce e buona, si può preparare in tanti modi diversi e ci fa sentire sempre a casa. Va da sè che è fondamentale scegliere pasta di ottima qualità e prestare attenzione alla cottura, ovviamente sempre al dente.

Vediamo che pensa la MTC al riguardo. Come tutti i cereali, il grano è di sapore dolce e un buon tonico del QI. Essendo di natura termica fresca, purifica Calore, nutre lo Yin e calma lo Shen (ossia “lo Spirito”, la nostra parte più legata alla sfera emotiva). Attenzione solo a limitarne le quantità in caso di presenza di Umidità.

Oggi la prepariamo con carciofi e ricotta. I carciofi sono di natura termica neutra/fresca e di sapore amaro ed esplicano una forte azione depurativa su Fegato e Vescicola Biliare, risultando quindi utili in caso di mal di testa, fastidi digestivi ed occhi rossi. Anche la ricotta è di natura termica fresca ma di sapore dolce/acida, nutre molto bene il Sangue, i Liquidi e lo Yin. Il tocco di pepe nero, come sempre fanno le spezie, muove l’energia e fa un ottimo contrasto con gli altri sapori. Buon appetito!

Per 2 persone -Medio (pulire i carciofi è la parte più difficile)– Tempo di preparazione: 40 minuti

DSC_0591 logo

Ingredienti:

  • 4 carciofi;
  • 200 g di ricotta, (preferibilmente di produzione artigianale);
  • 200 g di rigatoni;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • pepe;
  • olio EVO;
  • un pizzico di sale.

Come fare:

  1. Pulite i carciofi togliendo le foglie esterne più dure e tagliando la parte finale;
  2. tagliare i carciofi in 4 parti, rimuovere l’eventuale peluria contenuta all’interno e, per evitare che si ossidino, immergerli in acqua e limone;
  3. soffriggere i 2 spicchi d’aglio in padella con olio d’oliva extravergine;
  4. tagliare i carciofi a listarelle e metterli in padella, lasciate insaporire 1 minuto nell’olio poi aggiungere un bicchiere d’acqua e coprire;
  5. lasciate cuocere i carciofi per 10 minuti, fino a quando diventano teneri;
  6. prendere una metà dei carciofi, aggiungete un bicchierino d’acqua e frullare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema;
  7. unire la ricotta alla crema di carciofi, rimettete in padella e cuocere per 3 minuti fino ad amalgamare completamente;
  8. riempire una pentola capiente con acqua fredda e portare ad ebollizione, aggiungere un cucchiaio di sale grosso;
  9. buttate la pasta nell’acqua bollente e cuocetela per il tempo indicato nella confezione;
  10. scolare la pasta e ripassatela in padella a fuoco vivo per amalgamare il tutto;
  11. condire con un po’ di pepe ed una spolverata di parmigiano grattugiato.

Stiamo ascoltando: 

2 Comments

  1. Reimund 23 aprile 2014

    What did you do with the second half of the artichokes?

    Reply
    • incuqina 23 aprile 2014

      We didn’t blend them, left them in the pan and then mixed with the artichokes cream and the pasta, so you get a sauce that is creamy but you can still get some tasty artichokes bites. Sorry if i wasn’t clear!

      Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *