Spelt it loud

[button link=”https://www.youtube.com/watch?v=Sof6VK2_wNk” color=”blue”]Stiamo ascoltando: Two door cinema club – Sun (Gigamesh Remix)[/button]

Il farro è davvero fashion. Ogni panificio cool che si rispetti esibisce con orgoglio pane croccante o biscottini al farro, rendendo questo cereale un must tra gli hipster e gli eco freaks. Ci sono tre principali varietà di farro (Triticum dicoccum, T. monococcum, T. spelta) e lo potete trovare sia macinato in farine o in chicchi (evitate quello perlato, che è raffinato, e preferite invece quello decorticato). Attenzione perché appartiene alla stessa famiglia del frumento, il che significa che contiene glutine, ed è quindi panificabile ma non adatto all’alimentazione dei celiaci. Quello che forse non sapete è che anche antichi romani ben prima degli hipster ne andavano ghiotti e lo usavano per preparare piccole torte da donare durante le cerimonie nuziali o come offerta agli dei.

Allora perché preferirlo al più diffuso e conosciuto “cugino” grano? È solo moda? Non proprio. In realtà il farro contiene una quantità leggermente superiore di proteine ​​e sali minerali ed è stato meno manipolato nel corso dei secoli (uno dei cosiddetti “grani antichi”. In più per la MTC non genera così tanta Umidità come invece fa il grano, possiede un’energia termica più calda e si dirige non solo a Milza / Stomaco, ma anche a Fegato, favorendo cosi nel complesso la digestione.

Provatelo in questa semplice ricetta con verdure grigliate, olio di oliva, basilico e succo di limone, per renderlo più fresco e perfetto per le feste estive. A proposito, questo piatto è vegano e sì, forse pure un po’ hipster!

Per 6 persone -facile– Tempo di preparazione: 55 minuti

DSC_0996 logo

Ingredienti:

  • 500 g farro;
  • 2 melanzane;
  • 4 carote;
  • 3 zucchine;
  • olio d’oliva extra vergine;
  • succo di limone;
  • basilico fresco;
  • salsa di soia per condire.

Come fare:

  1. Cuocere il farro in doppia quantità di acqua bollente;
  2. coprire e lasciare assorbire l’acqua, senza mescolare, per 45-50 minuti;
  3. quando l’acqua si è asciugata, mescolare ed assaggiare il farro, nel caso aggiungere ulteriore acqua calda e far cuocere un po’ più a lungo;
  4. nel frattempo tagliare le verdure a cubetti (2x2cm);
  5. accendere il fuoco e lasciare che la piastra si riscaldi;
  6. grigliare le verdure fino a quando si abbrustoliscono in ogni lato;
  7. una volta cotte, lasciate marinare le verdure con olio d’oliva, succo di limone e basilico per un paio d’ore;
  8. mescolare il farro cotto con le verdure marinate;
  9. Servire tiepido oppure freddo, e aggiungete un po’ di salsa di soia a crudo per condire.

_DSC0415 logo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *