Social Onions

cipolline (3 of 2) copy

E chi l’ha detto che la cipolla sia anti-sociale? Oggi vi dimostreremo esattamente il contrario.

Prendete delle cipolline fresche e lasciatele cucinare a lungo con zucchero e aceto. Quello che vi aspetta è un delizioso antipasto da condividere con gli amici in una di queste fresche serate che sono un preludio alla primavera oppure uno stuzzichino sano da portare ad un anticipo di pic-nic fuori porta. Provate come il sapore deciso delle cipolle, dato dal loro alto contenuto di solfossidi, si stemperi durante la lunga cottura con lo zucchero, conferendo una migliore digeribilità a questo piatto e vedrete che anche i piu’ “sospettosi” tra i vostri ospiti si lascino piacevolmente tentare!

Considerata addirittura sacra dagli antichi Egizi, che intravedevano nei suoi cerchi concentrici interni un simbolo della vita eterna, la cipolla rappresenta uno degli ingredienti alla base di moltissimi piatti nelle più svariate tradizioni culinarie che vanno dall’Oriente all’Occidente. Attualmente è la Cina il più grande produttore mondiale di cipolle e vediamo dunque assieme che cosa ne pensi la MTC al riguardo. Utile soprattutto per Stomaco (dirigono in QI verso il basso, eliminando la stasi di cibo) e Polmone (trasformano i tan e sciolgono la tosse), la cipolla è di natura termica tiepida e per questo sconsigliata in caso di calore eccessivo o di acidità di stomaco. Ben vanga invece per espellere il Freddo, per la sua azione diuretica e per agire come antiparassitario/antimicrobico. Insomma tanti validi motivi per dare una chance in più a questi ortaggi troppo spesso relegati in un angolo nascosto del nostro frigorifero.

Per alcuni amici –Facile -Tempo di preparazione: 45′

cipolline (2 of 2)

Ingredienti:

  • Cipolline
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • aceto di vino bianco
  • olio d’oliva

Come fare:

  1. Portate a ebollizione in una pentola 1 parte d’acqua e 1 parte di aceto di vino bianco;
  2. buttate le cipolline a bollire per 10 minuti;
  3. scolatele, e poi mettetele a cuocere in padella con un cucchiaio di olio d’oliva, a fuoco basso;
  4. aggiungete un cucchiaio di zucchero di canna e mezzo bicchiere d’acqua, e lasciate caramellizzare le cipolline a lungo (dai 10 ai 30 minuti). Più tempo le lasciate cuocere, più diventeranno morbide;
  5. rilasceranno abbastanza acqua, ma comunque non perdetele di vista e aggiungetene un po’ durante la cottura;
  6. servitele come snack con un aperitivo, o come contorno.

Stiamo ascoltando:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *