Cold fighting salad

Il finocchio, con il suo sapore dolce e piacevole, è tra le verdure invernali più aromatiche. Spicca per le proprietà digestive, specialmente dei suoi semi, e risulta molto utile quindi per contrastare il gonfiore addominale. E’ di natura termica tiepida e oltre ad aiutare la digestione, muove la stasi di QI di Fegato. In questa insalata è accompagnato dall’arancia, frutto indicato per disintossicare e sostenere lo Stomaco, e i semi di sesamo nero, sostegno prezioso dello Yin di Rene. Il tocco di senape infine riscalda il Polmone e muove il QI.

Per 4/6 persone –Facile– Tempo di preparazione: 10 minuti

cold_fighting_salad_Scritta

Ingredienti:

  • 2 finocchi;
  • 1 arancia;
  • 2 cucchiaino di semi di sesamo nero.

Per il condimento:

  • 2 cucchiai di olio EVO;
  • succo di 1 limone;
  • 1 cucchiaino di senape;
  • un pizzico di sale.

Come fare:

  1.  Lavate il finocchio e tagliatelo a fettine sottili;
  2. sbucciate l’arancia con un coltello, togliendo bene la pelle bianca. Tagliatela a cubetti;
  3. disporre le fettine di finocchio  e i cubetti d’arancia in una ciotola, versate sopra i semi di sesamo nero;
  4. mescolate l’insalata con il condimento (se volete usando le mani avrete un condimento piu’ omogeneo);
  5. servire come antipasto oppure come contorno-per esempio per del pesce alla griglia.

cold_fighting_salad3

Stiamo ascoltando:

Inverno

Comincia a far freddo e mentre le giornate si accorciano, lentamente i colori dell’autunno sbiadiscono. Entriamo così a poco a poco nella stagione più yin dell’anno: l’inverno, a cui la Medicina Tradizionale Cinese associa l’elemento acqua, gli zang-fu Rene e Vescica, l’emozione della paura e il colore grigio.

Spontaneamente il corpo ci invita in questo periodo ad adattare i nostri ritmi a quelli delle pigre giornate invernali, facendoci indugiare un po’di più sotto alle coperte al mattino ed avvertire prima la stanchezza alla sera. Per evitare quindi che il nostro Yang venga leso dall’eccessivo torpore di questa stagione e riscaldarci un po’, la MTC raccomanda in inverno di avere un’alimentazione che oltre a nutrire in profondità allo stesso tempo mobilizzi il QI ed eviti la stasi.

La natura rende disponibili in questa stagione prodotti molto utili a questo scopo, come ad esempio le verdure della famiglia delle Brassicacee o crucifere. Cavolfiori, broccoli, cavolo cappuccio, cavoletti di Bruxelles, ravanelli, rafano e senape grazie al loro sapore piccante sostengono l’energia del Polmone e allo stesso tempo per la loro natura termica neutra armonizzano il centro, favorendo la digestione. Tra la frutta trionfano gli agrumi, ottimi per sciogliere eventuali tan (catarri/ muco) e proteggerci dai sintomi del raffreddamento, le pere che nutrono lo yin di Polmone assieme a tutta la frutta secca, ottimo spuntino rinvigorente e sano. In particolare per sostenere lo yang di rene via libera a quinoa, riso selvatico, fagioli neri e noci.

L’ideale sarebbe quello di iniziare quindi la giornata con una buona prima colazione calda e cercare di arricchire i nostri piatti con spezie ed erbe aromatiche leggermente riscaldanti, come ad esempio zenzero, cannella, noce moscata, peperoncino. Un consiglio prezioso è di bere bevande calde durante il giorno ed alla sera di trovare ristoro grazie ad una buona zuppa. E perchè no, anche un bel bicchiere di vino rosso…

winter2scritta